Traliccio dell'alta tensione sabotato a Gland

ATS

26.6.2020 - 21:43

La linea ad altissima tensione Romanel-Foretaille.
Source: KEYSTONE/WAADTLAENDER POLIZEI

Un traliccio elettrico della linea ad altissima tensione Romanel-Foretaille (220 Kv) è stato sabotato, probabilmente con dell'esplosivo, oggi in territorio del comune di Gland, nel Canton Vaud. Lo ha indicato la polizia cantonale vodese, precisando che non vi sono state vittime.

La polizia è stata allertata stamane verso le 10.50 da alcuni automobilisti: il pilone era caduto nei pressi dell'autostrada Losanna-Ginevra. Alcuni specialisti delle forze dell'ordine, coadiuvati da alcuni investigatori di fedpol si sono rapidamente recati sul luogo.

Dai primi accertamenti sembra che il traliccio sia stato sabotato con materiale esplosivo, precisa la nota. Finora gli autori del gesto non sono ancora stati identificati.

Nessuna interruzione nell'approvvigionamento di elettricità

Il Ministero pubblico della Confederazione ha avviato un'inchiesta penale contro ignoti.

Le due linee ad altissima tensione interessate, Banlieue Ouest-Foretaille e Crans-Romanel, sono fuori servizio e sono state messe a terra, ha indicato stasera la società Swissgrid, precisando che la stabilità della rete è garantita: malgrado il sabotaggio non ci sono state interruzioni nell'approvvigionamento di energia elettrica.

Tornare alla home page

ATS