Incidente sul Grand Combin: oltre all'alpinista, morta anche la guida

ATS

10.8.2019 - 14:04

In un incidente sul Grand Combin sono morti due alpinisti e altri due sono rimasti feriti.
Source: KEYSTONE/KANTONSPOLIZEI WALLIS

È salito a due morti il bilancio dell'incidente che ha coinvolto cinque alpinisti sabato mattina, verso le 5.00, durante l'ascensione del Grand Combin (4314 metri), nel Basso Vallese, riferisce l'agenzia di stampa italiana Ansa.

I due membri di una cordata, il cliente e la sua guida, entrambi di nazionalità italiana, investiti da una scarica di sassi, hanno perso la vita. Il cliente è deceduto sul posto, mentre la guida è spirata dopo il suo ricovero in elicottero all'ospedale di Sion.

Aveva riportato un politrauma

Secondo l'Ansa, la guida, della Società guide del Cervino, con sede a Breuil Cervinia, aveva riportato un politrauma ed era giunto in ospedale in condizioni disperate.

La polizia cantonale vallesana conferma un incidente nella regione senza fornire, per il momento, ulteriori dettagli.

Secondo l'Ansa l'incidente è avvenuto sul fianco meridionale della montagna, a monte della capanna di Valsorey e sotto il Col du Meitin, a una quota di circa 3500 metri. L'agenzia indica, senza fornire precisazioni, che l'incidente ha coinvolto altri tre alpinisti, di nazionalità olandese. Due sarebbero rimasti feriti.

La Svizzera in immagini

Tornare alla home page

ATS