Vallese: un settimo alpinista muore sul Cervino dall'inizio del 2019

ATS / pab

7.8.2019 - 12:15

Cervino fatale per un sudcoreano.
Source: KEYSTONE/LEANDRE DUGGAN

Un alpinista sudcoreano è morto martedì pomeriggio sul versante svizzero del Cervino precipitando per circa 200 metri. Sale così a sette il numero dei decessi dall'inizio dell'anno sulla montagna mitica.

Con un connazionale si stava avvicinando alla Capanna Solvay (4'003 metri di quota), quando ha deciso di rientrare verso valle da solo.

La caduta è avvenuta a 3'700 metri, durante la discesa, secondo quanto comunicato mercoledì dalla polizia cantonale vallesana. I soccorritori intervenuti non hanno potuto far altro che constatare il decesso.

Solo pochi giorni fa, il 25 luglio, a causa du una roccia che si è staccata, una guida e uno dei suoi clienti sono rimasti uccisi nell'ascesa verso la vetta. Nove giorni prima un altro sudcoreano era morto scalando il Hörnligrat.

In totale quest'anno, secondo le cifre fornite dalla polizia cantonale vallesana, sono già sette le persone che hanno perso la vita sul Cervino. 

La Svizzera in immagini

Tornare alla home page

ATS / pab