Afghanistan: medicine dell'OMS consegnate con un volo dal Pakistan

SDA

30.8.2021 - 17:32

Uno volo speciale ha portato dal Pakistan un carico di medicine e aiuti essenziali fornite dall'Organizzazione mondiale della Sanità (Oms) in Afghanistan. È il primo carico aereo di aiuti umanitari all'Afghanistan dalla caduta di Kabul nelle mani dei Talebani.
Keystone

Uno volo speciale ha portato dal Pakistan un carico di medicine e aiuti essenziali fornite dall'Organizzazione mondiale della Sanità (Oms) in Afghanistan. È il primo carico aereo di aiuti umanitari all'Afghanistan dalla caduta di Kabul nelle mani dei Talebani.

SDA

30.8.2021 - 17:32

Il Boeing 777 operato dalle Pakistan International Airlines (Pia) ha consegnato il carico all'aeroporto della città settentrionale di Mazar-i-Sharif, dove l'agenzia dell'Onu ha stabilito la testa di un suo ponte aereo.

Ahmed Al Mandhari, direttore dell'Oms per il Mediterraneo, ha detto, citato dalla Bbc, che l'agenzia è stata in grado di «colmare in parte le scorte» delle strutture sanitarie in Afghanistan, consentendo che i servizi supportati dall'Oms continuino.

Il carico atterrato a Mazar-i-Sharif – ha detto Al Mandhari – consiste in 12,5 tonnellate di aiuti in medicine e attrezzature mediche per assistere 200.000 persone, per sostenere 3500 interventi chirurgici e curare 6500 pazienti affetti da traumi.

Secondo le previsioni dell'Oms, le scorte appena consegnate dovrebbero bastare a malapena per qualche giorno. Al Mandhari ha ribadito la volontà dell'Oms di stabilire una testa di ponte umanitaria nel nord dell'Afghanistan.

SDA