Presidenziali 2020

Biden bene nei sondaggi, lascia Gillibran

ATS

29.8.2019 - 07:49

La senatrice democratica di New York Kirsten Gillibrand, paladina del movimento #Metoo, ha annunciato il suo ritiro dalla corsa presidenziale (foto d'archivio)
La senatrice democratica di New York Kirsten Gillibrand, paladina del movimento #Metoo, ha annunciato il suo ritiro dalla corsa presidenziale (foto d'archivio)
Source: KEYSTONE/EPA/CJ GUNTHER

La senatrice democratica di New York Kirsten Gillibrand, paladina del movimento #Metoo, ha annunciato il suo ritiro dalla corsa presidenziale per non essere riuscita a salire nei sondaggi. L'ex vicepresidente Joe Biden vola nei sondaggi.

La candidata non è stata in grado di raccogliere sostegno e fondi sufficienti in modo da qualificarsi al terzo dibattito tv tra i candidati del suo partito. Gillibrand per ora non ha fatto alcun endorsement: «sosterrò chiunque avrà la nomination e farò qualunque cosa per battere Donald Trump», ha dichiarato.

«Un giorno triste per i Democratici, Kirsten Gillibrand ha abbandonato le primarie presidenziali. Sono contento che non abbiano mai scoperto che era quella che temevo davvero!«: così su Twitter, con toni apparentemente sarcastici, il presidente statunitense Donald Trump commenta il ritiro della senatrice di New York dalla corsa alla Casa Bianca.

Biden in testa, seguito dal duo Sanders-Warren

Nel frattempo l'ex vicepresidente Joe Biden resta saldamente in testa ai sondaggi, seguito a distanza dalla coppia di senatori Bernie Sanders-Elizabeth Warren: è quanto emerge da alcuni sondaggi diffusi mercoledì, in contrasto con quello reso noto lunedì da Monmouth University, che dava per la prima volta il duo Sanders-Warren in testa con 20% a testa, seguito da Biden col 19% dopo un crollo di 13 punti.

Gli ultimi sondaggi mostrano che l'ex vice di Obama ha il sostegno di circa un terzo dell'elettorato democratico, alimentato in parte dalla forte riconoscibilità del nome, da calcoli sulla possibilità di farcela in una elezione generale e dalla buona volontà della base dem, anche se ci sono segnali di grande volatilità sul terreno negli Stati dove partiranno le primarie.

Secondo il sondaggio della Quinnipiac University, Biden ha il 32% degli elettori dem e degli indipendenti, Warren il 19% e Sanders il 15%. Nelle rilevazioni (distinte) di Usa Today e della Suffolk University, l'ex vice presidente è sempre al 32%, con la Warren al 14% e Sanders al 12%.

I sondaggi sembrano confermare quindi che si è consolidato un terzetto di testa, con Biden ancora frontrunner.

Le immagini del giorno

Tornare alla home page

ATS