Biden: «La democrazia arretra, la sfida del nostro tempo è preservarla»

ev

9.12.2021 - 15:22

Il presidente americano Joe Biden parla al primo summit per la democrazia cui ha invitato oltre 100 paesi. A destra il segretario di Stato Antony Blinken.
Keystone

«Le democrazie stanno sperimentando un declino nell'ultimo decennio, compresi gli Usa. La sfida del nostro tempo è preservare la democrazia», il che «non accade per caso» e «non è una dichiarazione ma un atto»: lo ha detto il presidente degli Stati Uniti Joe Biden.

ev

9.12.2021 - 15:22

«Dobbiamo agire contro gli autoritarismi e per la protezione dei diritti umani. Restare fermi non è un'opzione», ha sottolineato Biden intervenendo al primo summit (virtuale) per la democrazia cui ha invitato oltre 100 paesi, aggiungendo che è anche necessario «combattere la corruzione e difendere la libertà dei media».

Il presidente americano ha quindi annunciato la creazione di un'"Iniziativa presidenziale per il rilancio della democrazia»: il piano prevede di mettere a disposizione sino a 424,4 milioni di dollari a livello globale per lavorare su cinque aree cruciali per la trasparenza e la responsabilità di chi governa: supportare i media liberi e indipendenti, combattere la corruzione, sostenere i riformatori democratici, sviluppare la tecnologia per la democrazia, difendere le elezioni giuste e libere e i processi politici.

All'apertura del vertice un dirigente della Casa Bianca ha sottolineato che «dal presidente Biden in giù, abbiamo chiarito che nessuna democrazia, inclusi gli Usa, è perfetta. E abbiamo chiarito che troppi governi nel mondo stanno sperimentando forme di arretramento democratico». «E quando governi democratici hanno violato i diritti umani o preso misure per ridimensionare le istituzioni democratiche – ha aggiunto – il governo Biden ha fatto sentire la propria voce sia pubblicamente che privatamente».

ev