Onu «inorridito» dalla strage di civili in Birmania

SDA

26.12.2021 - 20:32

Il sottosegretario generale delle Nazioni Unite per gli Affari umanitari, Martin Griffiths, ha chiesto al governo birmano di avviare un'indagine sulla strage di civili avvenuta il giorno di Natale.
Keystone

Il sottosegretario generale delle Nazioni Unite per gli Affari umanitari, Martin Griffiths, si è detto «inorridito» dalle notizie secondo cui almeno 35 civili, tra cui forse due operatori umanitari, sono stati uccisi in Birmania. Chiesta un'indagine al governo.

SDA

26.12.2021 - 20:32

«Condanno questo grave incidente e tutti gli attacchi contro i civili in tutto il Paese, vietati dal diritto internazionale umanitario», ha dichiarato in una nota. «

Chiedo alle autorità di avviare immediatamente un'indagine approfondita e trasparente sull'incidente», ha affermato Griffiths, che ha sottolineato che due dipendenti dell'organizzazione no-profit Save the Children risultano dispersi dopo che il loro veicolo, insieme ad altri, è stato attaccato e bruciato in un attacco nello stato del Kaya orientale.

SDA