Brasile: rinviata affiliazione di Bolsonaro a nuovo partito

SDA

15.11.2021 - 13:29

Il presidente brasiliano Jair Bolsonaro
Keystone

Il presidente brasiliano, Jair Bolsonaro, ha rinviato la sua affiliazione al Partito Liberale (Pl, di destra) a causa di divergenze con il dirigente del gruppo politico, Valdemar Costa Neto.

SDA

15.11.2021 - 13:29

Il leader di estrema destra, attualmente senza partito, deve necessariamente candidarsi in una lista per poter correre alle elezioni del 2022, dove cercherà di ottenere un secondo mandato.

Serve «armonizzare le mie posizioni con quelle di Valdemar (Costa Neto) su temi di interesse nazionale, politica estera, difesa, ministri: l'unione tra di noi deve essere perfetta», ha dichiarato Bolsonaro a Dubai, dove sta realizzando la prima tappa del suo tour ufficiale in tre nazioni del Medio Oriente. Da parte sua, Costa Neto ha confermato l'annullamento della cerimonia di affiliazione di Bolsonaro, che era stata inizialmente annunciata per il 22 novembre.

Una settimana fa il capo dello Stato aveva definito l'intesa con il Pl «sicura al 99%». Tra le principali cause delle divergenze emerse nel frattempo figura la scelta dei candidati in alcuni Stati, soprattutto a San Paolo, il distretto più importante. Il 2 ottobre 2022 saranno eletti, oltre al presidente della Repubblica, i 27 governatori, l'intera Camera dei deputati e parte del Senato.

SDA