Imbarazzo di Berlino

Il capo della Marina tedesca: «Putin merita rispetto». E scatta l'imbarazzo di Berlino

SDA

22.1.2022 - 16:30

Le parole del viceammiraglio - nella foto con la ministra della difesa Christine Lambrecht (SPD) - non hanno lasciato indifferenti.
Keystone

«Quello che vuole Putin è solo rispetto», un rispetto che «forse merita anche». C'è imbarazzo in Germania per le parole pronunciate a Delhi dal viceammiraglio e numero uno della Marina tedesca Kay Achim Schönbach, circolate in un video su Twitter.

SDA

22.1.2022 - 16:30

«Davvero Putin vuole incorporare una parte dell'Ucraina? Questo è un nonsenso. Probabilmente il Cremlino vuole esercitare un po' di pressione, perché Putin sa di poterlo fare. Così può dividere l'Europa. Quello che Putin vuole davvero è rispetto», ha detto Schönbach.

«È facile dargli il rispetto che vuole, e che probabilmente merita anche». Il viceammiraglio ha aggiunto inoltre che «abbiamo bisogno della Russia, contro la Cina».

Il Ministero della difesa tedesco ha però preso subito le distanze. «Le esternazioni, nei contenuti come nella scelta delle parole, non corrispondono in alcun modo alla posizione del Ministero della difesa», ha detto un portavoce alla Bild. Schönbach è stato chiamato a rapporto dall'ispettore generale della forze armate tedesche Eberhard Zorn.

Le scuse di Schönbach

Successivamente Schönbach ha pubblicato un Tweet in cui spiega che le sue dichiarazioni sulla politica di sicurezza in India riflettevano la sua «opinione personale per quel momento sul campo. Non corrispondono in nessun modo alla posizione ufficiale delle Forze armate», aggiungendo poi in un altro Tweet che è stato chiaramente un errore esporle in quel modo:

SDA