Cile: presidenziali, ci sarà il ballottaggio il 19 dicembre

SDA

22.11.2021 - 07:29

José Antonio Kast
Keystone

Sulla base dello scrutinio dei voti del 65,52% dei seggi, il candidato di ultradestra José Antonio Kast è in testa alle elezioni presidenziali con il 28,43%, davanti al candidato della sinistra, Gabriel Boric (24,90%).

SDA

22.11.2021 - 07:29

Altri cinque candidati seguono con suffragi molto minori. La successione al presidente uscente Sebastián Piñera sarà quindi risolta al ballottaggio, previsto per il 19 dicembre.

Il Servizio elettorale (Servel) cileno continua a aggiornare i dati delle presidenziali, mostrando una sostanziale stabilità dei risultati dei due principali candidati che si misureranno nel ballottaggio.

Con lo scrutinio giunto al 76,71%, Kast ottiene il 28,19% dei voti, mentre Boric risale fino al 25,24%. Seguono l'imprenditore Franco Parisi, residente negli Stati Uniti, con il 13,24%, il candidato del governo uscente Sebastián Sichel, che ha già ammesso la sua sconfitta, con il 12,33%, la candidata della ex Concertazione di centro-sinistra, Yasna Provoste, con l'11,93%, l'esponente di sinistra Marco Enrique Ominami (7,62%) e il candidato della sinistra estrema, Eduardo Artés, con l'1,45%.

SDA