Estremo Oriente

Cina, nessuna tolleranza per l'indipendenza di Taiwan

SDA

10.8.2022 - 10:10

Cina, pugno duro con Taiwan
Cina, pugno duro con Taiwan
Keystone

La Cina è disposta a «creare un ampio spazio per la riunificazione pacifica» con Taiwan, che però ha risposto subito picche.

SDA

10.8.2022 - 10:10

L'Ufficio per gli Affari di Taiwan e l'Ufficio informazioni del governo centrale cinese hanno pubblicato il libro bianco intitolato «La questione di Taiwan e la riunificazione della Cina nella nuova era», nel quale si ribadisce «il fatto e lo status quo che Taiwan fa parte della Cina». 

La Cina si dice disposta a una riunificazione ma «non lascerà mai alcuno spazio per varie forme di attività separatiste per l'indipendenza» e «non promette di rinunciare all'uso della forza».

Per realizzare la riunificazione pacifica, «'un Paese, due sistemi' è la soluzione più inclusiva a questo problema».

Secca la risposta di Taipei

Taiwan definisce un «vano desiderio» i contenuti del libro bianco diffuso da Pechino sulla riunificazione pacifica intra-stretto seguendo il modello «un Paese, due sistemi» e sulla promessa di non rinunciare all'uso della forza contro le spinte indipendentiste.

La presidente di Taipei, Tsai Ing-wen, ha detto che «la Cina ignora la realtà su entrambi i lati dello Stretto di Taiwan», ha riferito l'agenzia statale Cna. Lo scopo dell'iniziativa di Pechino, secondo Tsai, è «di rivolgersi ai pochissimi partiti politici taiwanesi e alle persone che temono la Cina e sono disposte a scendere a compromessi» sulla scia delle intimidazioni.

SDA