Pacchetto da 450 milioni per risollevare il settore del turismo

SDA

9.11.2021 - 17:31

epa08557069 The Statue of Liberty on Liberty Island seen through a fence in New York, New York, USA, 20 July 2020. Liberty Island, which is operated by the National Parks Service, is reopening to visitors today for the first time since being closed in March due to the coronavirus pandemic, though there will no access inside of the Statue of Liberty, the island's museum, or to Ellis Island. EPA/JUSTIN LANE
KEYSTONE

La governatrice di New York Kathy Hochul ha annunciato aiuti finanziari all'industria dell'ospitalità e del turismo dello stato, gravemente colpita dalla pandemia di covid. Si tratta di sovvenzioni e pagamenti diretti a coloro che ancora risentono delle conseguenze economiche del virus.

SDA

9.11.2021 - 17:31

Deciso in coincidenza della riapertura delle frontiere Usa, il pacchetto fornirà 100 milioni di dollari in pagamenti una tantum per sostenere i lavoratori del turismo più colpiti, altri 100 milioni in sovvenzioni per incoraggiare i datori di lavoro del settore a riassumere il personale, 25 milioni per attirare eventi in centri congressi e alberghi. Ulteriori 25 milioni di dollari saranno poi dedicati ad iniziative di marketing globale e nazionale.

«La nostra industria del turismo rappresenta l'essenza di ciò che distingue New York – ha spiegato Hochul – Lo stato non può riprendersi da questa pandemia a meno che la non lo faccia questa industria e i suoi lavoratori». «Il nostro pacchetto non solo aiuta i lavoratori del settore a rimettersi in piedi, ma aiuterà anche le piccole imprese e i locali a riaprire le loro porte – ha proseguito – Il messaggio al mondo è chiaro: New York sta tornando e vi aspettiamo a braccia aperte».

SDA