Covid: Russia, 1015 morti in 24h, record da inizio epidemia

SDA

19.10.2021 - 11:45

La situazione legata al Covid resta drammatica in Russia e in Ucraina.
Keystone

Non tutti i Paesi si stanno lasciando alle spalle la crisi sanitaria legata al coronavirus. È il caso ad esempio di Russia e Ucraina, che stanno vivendo ancora giorni drammatici: in entrambe le nazioni è stato stabilito un nuovo record di morti quotidiano.

SDA

19.10.2021 - 11:45

In Russia, nelle ultime 24 ore si sono registrati 1015 decessi provocati dal Covid-19, il massimo in un giorno dall'inizio dell'epidemia: lo riporta la Tass citando i dati del centro operativo anti-coronavirus.

Secondo i dati ufficiali, nel corso dell'ultima giornata sono stati accertati 33'740 nuovi casi, mentre dall'inizio dell'epidemia i contagi sono 8'060'752. In Russia vivono circa 146 milioni di persone.

In Ucraina sono invece stati registrati 538 decessi, pure una cifra record. A riferirlo è la testata online Rbk, citando i dati pubblicati stamane dal ministero della Salute di Kiev.

Stando ai dati ufficiali – ripresi stavolta dall'agenzia Interfax – in Ucraina nel corso dell'ultima giornata sono stati accertati 15'579 nuovi casi, mentre dall'inizio dell'epidemia ne sono stati registrati 2'660'273, con 61'348 vittime. Nel Paese vivono circa 42 milioni di persone.

SDA