Covid

La Food and Drug Administration dà il via libera alla pillola di Merck

SDA

23.12.2021 - 16:34

Autorizzato dalla FDA l'antivirale della Merck contro il Covid
Autorizzato dalla FDA l'antivirale della Merck contro il Covid
Keystone

La Food and Drug Administration degli Stati Uniti giovedì ha autorizzato la pillola Covid di Merck per gli adulti ad alto rischio il giorno dopo aver dato il via libera a una pillola simile di Pfizer.

SDA

23.12.2021 - 16:34

«L'autorizzazione odierna fornisce un'ulteriore opzione di trattamento contro il virus sotto forma di una pillola che può essere assunta per via orale», ha affermato la scienziata della FDA Patrizia Cavazzoni.

La pillola sviluppata da Merck, nota come MSD al di fuori degli Stati Uniti e del Canada, viene assunta entro cinque giorni dall'insorgenza dei sintomi e ha dimostrato di ridurre i ricoveri e i decessi per Covid del 30% tra le persone a rischio. La pillola di Pfizer ha ridotto gli stessi risultati del 90%.

La FDA ha sottolineato nella sua dichiarazione che sia le pillole Pfizer che Merck dovrebbero integrare, piuttosto che sostituire, i vaccini, che rimangono lo strumento di prima linea nella lotta contro il coronavirus. Sebbene entrambi i trattamenti siano risultati generalmente sicuri negli studi clinici, sono state sollevate ulteriori potenziali preoccupazioni sulla pillola di Merck, chiamata molnupiravir.

Non autorizzata per i minorenni e le donne incinta

La FDA non ha autorizzato la pillola di Merck per le persone sotto i 18 anni perché potrebbe influenzare la crescita delle ossa e della cartilagine. Non è raccomandato l'uso nelle donne in gravidanza a causa del potenziale danno fetale, ma i medici possono comunque decidere se i benefici superano i rischi nei singoli casi.

Otto capsule di molnupiravir dovranno essere assunte per via orale per cinque giorni, per un totale di 40 capsule. Gli Stati Uniti hanno pagato 3,1 milioni di cicli di trattamento di Merck e 10 milioni di cicli di Pfizer. Molnupiravir agisce incorporandosi nel genoma del virus, causando mutazioni che impediscono la replicazione virale.

SDA