Ribadito sostegno illimitato a sovranità da parte cinese 

SDA

12.11.2021 - 16:53

epa09576941 A car passes in front of a Fidel Castro image in Havana, Cuba, 11 November 2021. EPA/Ernesto Mastrascusa
Foto d'archivio
KEYSTONE

Il governo di Pechino ha ribadito oggi il suo «sostegno illimitato» all'Havana nel diritto di proteggere la sua sovranità nazionale, respingendo ogni tipo di interferenza nei suoi affari interni e chiedendo agli Stati Uniti di cessare l'embargo economico, finanziario e commerciale contro l'isola. 

SDA

12.11.2021 - 16:53

Lo riferisce l'agenzia di stampa cubana Prensa latina.

Al riguardo, il portavoce del ministero degli Esteri, Wang Wenbin, ha dichiarato all'agenzia che la Cina sostiene Cuba nella sua ricerca di un percorso di sviluppo compatibile con la sua situazione, che le permetta di migliorare il benessere della popolazione.

La Cina, ha aggiunto, si oppone alla ricorrente politica degli Stati Uniti di imporre sanzioni e interferire negli affari puramente interni di altri Paesi con il pretesto della libertà, dei diritti umani e della democrazia.

Wang ha quindi esortato Washington a gestire i rapporti bilaterali con L'Avana in conformità con la Carta dell'Organizzazione delle Nazioni Unite e alla normativa generale, ad ascoltare la comunità internazionale e a revocare immediatamente e completamente le sanzioni.

Con le dichiarazioni del portavoce cinese, osserva infine Prensa latina, «la Cina si unisce a diverse Nazioni e organizzazioni nel mondo che ripudiano gli atti sovversivi, le manifestazioni e gli appelli all'intervento nella più grande delle Antille».

SDA