Draghi: «Il Covid, il nazionalismo e il protezionismo ci hanno divisi»

SDA

30.10.2021 - 12:23

Il premier italiano Mario Draghi saluta la presidente della Commissione europea Ursula Von der Leyen prima dell'apertura della riunione plenaria del G20 a Roma.
Keystone

È bello vedervi, dopo che la comunità globale ha affrontato la pandemia, il Covid ci ha diviso, e poi anche «il protezionismo e il nazionalismo»: così il premier italiano Mario Draghi ha aperto il G20 di Roma.

SDA

30.10.2021 - 12:23

«Possiamo finalmente guardare al futuro con ottimismo», ha aggiunto Draghi nel corso del primo panel intitolato 'Global Economy and Global Health' (Economia globale e sanità globale).

«Il multilateralismo è la migliore risposta ai problemi che vediamo oggi. In molti sensi è l'unica risposta possibile, dalla pandemia, al clima, alle tassazioni. Non è una opzione. Dobbiamo superare le nostre differenze e ritrovare lo spirito di questo consesso».

«Stiamo costruendo un nuovo modello economico e il mondo sarà migliore», ha inoltre assicurato il premier italiano.

SDA