Esplosione Liverpool, tre fermi per terrorismo

SDA

14.11.2021 - 21:30

Situazione di tensione in Gran Bretagna.
Keystone

Tre giovani uomini di 29, 26 e 21 anni sono stati arrestati dalla polizia a Liverpool per violazione della legge britannica sul terrorismo (Terrorism Act) in relazione all'esplosione di un ordigno che ha provocato nel pomeriggio un morto e un ferito.

SDA

14.11.2021 - 21:30

La deflagrazione ha investito un taxi di fronte al Liverpool Women's Hospital, nella città inglese. La Merseyside Police aveva inizialmente escluso una matrice terroristica politica o religiosa, e per ora continua restare prudente sulla pista investigativa limitandosi a dire di essere «aperta» a varie opzioni. Il reato di terrorismo è contestato comunque per la modalità dell'agguato.

Priti Patel, ministra dell'Interno del governo britannico di Boris Johnson, ha detto di essere «costantemente aggiornata sull'orribile episodio avvenuto presso il Liverpool Women's Hospital», ma non si è sbilanciata neppure lei sul potenziale movente dell'accaduto. «La polizia e i servizi di emergenza stanno lavorando duramente per stabilire cosa sia successo e dobbiamo dare loro il tempo e lo spazio necessari» a indagare, ha tagliato corto.

SDA