Esplosioni a Bangkok, quattro feriti

ATS

2.8.2019 - 11:57

La polizia isola l'area in cui è avvenuta un'esplosione.
Source: KEYSTONE/AP/GEMUNU AMARASINGHE

Almeno tre piccole esplosioni, avvenute per cause non ancora identificate, sono state segnalate questa mattina a Bangkok. Quattro persone sono rimaste lievemente ferite.

Una prima esplosione, che ha causato due feriti, si è verificata vicino allo stradone Rama 9, a nord del centro. Un'altra è avvenuta sotto la stazione dello Skytrain di Chong Nonsi, nel pieno centro finanziario poco prima dell'apertura degli uffici, mentre una terza deflagrazione è stata segnalata all'esterno di un esteso complesso di uffici governativi alla periferia nord della capitale.

Altri tre ordigni minori almeno sono stati trovati inesplosi, mentre a Bangkok è ancora in corso un summit tra ministri degli stati dell'Asia Pacifico con la partecipazione del segretario di stato americano Mike Pompeo.

Negli ultimi quindici anni, più volte Bangkok è stata teatro di esplosioni minori senza che mai venisse arrestato un responsabile. Molti analisti tendono attribuire tali deflagrazioni a lotte di potere tra fazioni rivali. Negli ultimi mesi si sono anche rincorse voci di un nuovo colpo di stato, anche a causa delle già evidenti divisioni nella coalizione di governo.

La Thailandia è stata governata dal 2014 fino a un mese fa da una giunta militare guidata dal generale Prayuth Chan-ocha, che ora guida un governo di coalizione dopo essersi assicurato – con numerose irregolarità e un sistema modificato in favore delle forze armate – una maggioranza in Parlamento.

Tornare alla home page

ATS