Francia: piano da 3 miliardi di euro per i quartieri disagiati

SDA

29.1.2021 - 11:13

La Francia sfodera un piano miliardario per aiutare i quartieri popolari e disagiati. Nella foto il premier Jean Castex.
Keystone

La Francia sfodera un piano da 3,3 miliardi di euro destinato a finanziare una serie di azioni a favore degli abitanti dei quartieri popolari e disagiati del Paese.

Istruzione, sicurezza, occupazione, inserimento, sport, alloggi, salute: oltre al miliardo di euro già stanziato nel quadro del recovery fund (1% dei 100 miliardi), 2,3 miliardi di euro andranno in direzione di banlieue e quartieri disagiati, «con misure concrete, finanziate e applicabili immediatamente», dicono fonti del governo.

Il premier, Jean Castex, si trova da questa mattina a Grigny, nell'hinterland di Parigi – definito un «quartiere di riconquista repubblicana» – per fare annunci in questo senso.

Ad accompagnarlo, la ministra responsabile della Cittadinanza Marlène Schiappa, quella responsabile per la casa, Emmanuelle Wargon e quella responsabile per la coesione dei territori, Nadia Hai.

Tornare alla home page

SDA