G20: Cina; Xi Jinping arrivato a Osaka

ATS

27.6.2019 - 07:09

Il presidente cinese Xi Jinping a Osaka
Source: KEYSTONE/AP Kyodo News/NOBUKI ITO

Il presidente cinese Xi Jinping è arrivato all'aeroporto di Osaka, in Giappone, per partecipare al al G20 che si apre domani, in base alle immagini trasmesse dalle tv internazionali.

Sabato, invece, è in programma l'atteso summit con il presidente statunitense Donald Trump per provare ad allentare le tensioni sul commercio. Xi, riferisce l'agenzia Nuova Cina, è accompagnato da una nutrita delegazione in cui figurano tra gli altri Ding Xuexiang (componente del Politburo e uno dei collaboratori più stretti), il vicepremier Liu He, Yang Jiechi (direttore della commissione sugli Affari esteri del Comitato centrale), il consigliere di Stato e ministro degli Esteri Wang Yi, e He Lifeng, a capo della National Development and Reform Commission, l'agenzia di più alto livello nella programmazione economica.

Una massiccia presenza di forze dell'ordine, come non si era mai vista prima, e severe restrizioni al traffico sono state introdotte a Osaka, in vista dei due giorni del G20 che la seconda metropoli del Giappone si appresta ad ospitare.

Saranno circa 32mila i poliziotti dispiegati sul territorio e nelle prefetture circostanti per il vertice che raduna i capi di stato provenienti da tutto il mondo e funzionari di numerose organizzazioni internazionali. La sicurezza sarà particolarmente rigida nella baia di Osaka, lungo il distretto di Sakishima che ospiterà il grosso delle attività del vertice. La guardia costiera utilizzerà circa 60 imbarcazioni per manovre di pattugliamento. La polizia ha avvertito i residenti che ingenti misure di controllo del traffico saranno adottate durante il fine settimana su gran parte delle arterie stradali, arrivando anche ad assoldare un celebre comico per intimare ai cittadini di lasciare l'auto a casa. Il governatore della prefettura, Hirofumi Yoshimura, ha chiesto alla popolazione di avere pazienza malgrado i numerosi inconvenienti.

Alcune delle principali attrazioni turistiche della città, tra cui il castello di Osaka e il quartiere a luci rosse di Tobita Shinchi, non saranno accessibili lungo la durata del vertice del G20. Alla stazione di Osaka – la principale arteria ferroviaria del Giappone occidentale, già da inizio settimana tutti gli armadietti e i depositi bagagli sono serrati, e sofisticate telecamere di sicurezza a riconoscimento facciale sono state installate per individuare persone o manovre sospette.

Tornare alla home page

ATS