Gran Bretagna: ambientalisti bloccano ancora autostrada M25, 11 arresti

SDA

29.9.2021 - 17:01

Gli attivisti del gruppo ecologista Insulate Britain hanno di nuovo bloccato l'autostrada M25, arteria molto trafficata del sud Inghilterra, per chiedere un maggiore isolamento delle abitazioni nel Regno Unito al fine di contrastare il cambiamento climatico.
Keystone

Gli attivisti del gruppo ecologista Insulate Britain hanno di nuovo bloccato l'autostrada M25, arteria molto trafficata del sud Inghilterra, per chiedere un maggiore isolamento delle abitazioni nel Regno Unito al fine di contrastare il cambiamento climatico.

SDA

29.9.2021 - 17:01

Sono stati compiuti 11 arresti fra lo sparuto numero di manifestanti che hanno bloccato la strada, arrivando perfino a incollare le proprie mani sull'asfalto dello Swanley Interchange, un importante snodo viario nel Kent.

Si tratta la settima volta che gli attivisti occupano l'autostrada dall'inizio delle proteste. Per gli agenti della polizia inglese è più facile procedere ai fermi dopo che nei giorni scorsi il ministero dell'Interno aveva ottenuto dall'Alta corte di Londra una ingiunzione allo sgombero contro gli ambientalisti che bloccano le autostrade.

Secondo il gruppo Insulate Britain, parte del più vasto movimento ecologista Extinction Rebellion, dall'inizio delle proteste sono stati arrestati in tutto 400 manifestanti.

SDA