Germania a Ue: «La Germania o la Polonia non possono farcela da sole»

SDA

9.11.2021 - 07:23

Il ministro degli Interni tedesco Horst Seehofer.
Keystone

Il governo tedesco esorta l'Unione europea ad «agire» e ad aiutare a fermare il flusso di migranti che attraversano illegalmente la Polonia dalla Bielorussia.

SDA

9.11.2021 - 07:23

«La Polonia o la Germania non possono farcela da sole», ha detto al quotidiano Bild il ministro degli Interni ad interim Horst Seehofer. «Dobbiamo aiutare il governo polacco a proteggere il loro confine esterno. Questo sarebbe effettivamente il compito della Commissione europea. Ora li invito ad agire», ha detto.

Nell'intervista alla Bild Seehofer ha detto di sostenere la decisione della Polonia di costruire un muro di confine. «Non possiamo criticarli... per aver protetto i confini esterni dell'Ue». «Non attraverso l'uso di armi da fuoco ovviamente, ma con altri mezzi che sono disponibili», ha aggiunto.

La situazione, già molto tesa tra Minsk e Bruxelles è peggiorata dopo che sono circolate le immagini di centinaia di profughi in marcia verso la frontiera polacca. Varsavia ha respinto il loro ingresso e si è detta pronta a difendere i propri confini, mentre la Commissione Ue ha chiesto ai 27 di colpire il regime di Lukashenko con un nuovo giro di sanzioni.

La Polonia quest'anno ha registrato oltre 23mila ingressi illegali di migranti da est, di cui quasi la metà a ottobre. Un segnale che la Bielorussia sta aumentato la pressione sull'Europa, come rappresaglia alle sanzioni.

SDA