Germania, risarcimento per il furto nazista di un violino Guarneri

SDA

31.12.2021 - 18:09

Un violino realizzato da Giuseppe Guarneri (archivio)
Keystone

Si è conclusa con un risarcimento di oltre 280 mila euro la battaglia legale legata al violino Guarneri del Settecento sottratto dai nazisti al legittimo proprietario nel 1938, un commerciante di strumenti musicali di origini ebraiche.

SDA

31.12.2021 - 18:09

La Fondazione Franz Hofmann e Sophie Hagemann ha reso noto di aver pagato 285.000 euro ai discendenti del commerciante Felix Hildesheimer, secondo quanto riporta Dpa.

Il legittimo proprietario, dopo l'esproprio del violino prodotto in Italia dal liutaio Giuseppe Guarneri nel 1706 e dopo essere stato allontanato dal suo negozio di strumenti, si era tolto la vita nel 1939.

La titolare della fondazione, Sophie Hageman, era entrata in possesso dello strumento nel 1974 per suonarlo lei stessa. La Commissione per i furti commessi dal nazionalsocialismo ha alzato la cifra del risarcimento da 100.000 euro a 285.000.

SDA