Sondaggio

In Germania Scholz è in testa, per lui il 44% dei consensi

SDA

13.8.2021 - 21:20

Buon momento nei sondaggi per il vicecancelliere tedesco Olaf Scholz.
Keystone

I socialdemocratici tedeschi sentono che è il loro «momento». E il vicecancelliere Olaf Scholz, in un'intervista allo Spiegel, ha sottolineato: «Anche chi è al secondo posto può diventare cancelliere».

SDA

13.8.2021 - 21:20

Il candidato dell'SPD vive un rilancio nei sondaggi che sta innervosendo gli avversari e stando al Politbarometer della ZDF se i tedeschi il 26 settembre dovessero votare direttamente per il cancelliere lui sarebbe chiaramente in testa, con un 44% (+10) di preferenze rispetto al 21% (-8) di Armin Laschet e al 16% (-4) della verde Annalena Baerbock.

È addirittura il 59% del campione poi a rispondere di ritenere Scholz adeguato alla cancelleria, contro il 28 per Laschet e il 23 per la candidata ecologista.

È stato invece il Forsa di due giorni fa a mostrare un passo avanti anche per il suo partito, dato al 19% dei consensi, quasi alla pari con i Verdi al 20, mentre l'Unione (Cdu-Csu) è crollata al 23%. Con i numeri dalla sua parte, Scholz inizia domani a Bochum il suo tour elettorale in Germania.

Il ministro delle finanze non fa mistero, da tempo, di puntare sull'opzione di una coalizione che faccia a meno dei conservatori, alleandosi con i liberali: «C'è una lunga tradizione social-liberale in Germania – ha ribadito – . Io mi sono politicamente forgiato nell'era di Willy Brandt ed Helmut Schmidt, ed entrambi hanno governato con l'FDP».

SDA