Hong Kong

Hong Kong: media, Next Digital ferma domani le operazioni

SDA

30.6.2021 - 11:37

Jimmy Lai è in carcere dalla fine del 2020
Jimmy Lai è in carcere dalla fine del 2020
Keystone

Next Digital, la holding di proprietà del magnate dei media pro-democrazia Jimmy Lai, cesserà le sue operazioni da domani primo luglio. Lo riporta Bloomberg, citando una nota interna al personale.

SDA

30.6.2021 - 11:37

La società quotata a Hong Kong è l'editore del quotidiano Apple Daily, il tabloid costretto a chiudere la scorsa settimana dopo che le autorità dell'ex colonia hanno usato la legge sulla sicurezza nazionale imposta dalla Cina a giugno 2020 per arrestare i vertici.

Lai è in carcere da fine 2020 per le condanne sulla partecipazione alle manifestazioni non autorizzate del 2019 ed è sotto indagine per «collusione» con Paesi stranieri.

La scomparsa del popolare quotidiano ha generato rinnovate preoccupazioni per il declino della libertà di stampa nel principale centro finanziario asiatico.

Il tabloid, fondato 26 anni fa da Jimmy Lai, ha basato il suo successo combinando interventi a favore della democrazia a pettegolezzi sulle celebrità e sulle indagini contro coloro che sono al potere.

La stretta di Pechino è stata condannata da diversi Paesi occidentali: il presidente degli Stati Uniti Joe Biden, ad esempio, ha affermato che la chiusura ha rappresentato un «giorno triste per la libertà dei media a Hong Kong e nel mondo», aggiungendo che «Pechino ha insistito per esercitare il suo potere per sopprimere i media indipendenti e per mettere a tacere le opinioni dissenzienti».

SDA