Israele: Gantz ferma inchiesta governo che sfiora Netanyahu

SDA

30.11.2020 - 07:07

Il ministro della difesa israeliano Benny Gantz.
SDA

Il ministro della difesa israeliano, il Bianco-Blu Benny Gantz, ha deciso di 'congelare' l'inchiesta condotta dal suo ministero su una presunta corruzione nell'acquisto di alcuni sommergibili dalla Germania.

L'indagine sfiorava il premier Benjamin Netanyahu, coinvolgendo alcuni suoi stretti collaboratori.

La decisione di Gantz di insediare una commissione d'inchiesta ministeriale su input del ministero della giustizia aveva creato tensione fra i due rivali precariamente alleati in una maggioranza di governo, uscita da un travaglio infinito e tre elezioni anticipate, che traballa sempre più ogni giorno.

Nelle presunte irregolarità nell'acquisto dei sottomarini dal colosso tedesco ThyssenKrupp per circa 2 miliardi di dollari sarebbe implicato, fra gli altri, un avvocato che lavora per Netanyahu, David Shimron, che è sospettato di riciclaggio.

Tornare alla home page

SDA