Francia-Germania

Macron e Scholz, «convergenza solida di vedute»

SDA

10.12.2021 - 15:34

Il neo cancelliere tedesco Olaf Scholz
Il neo cancelliere tedesco Olaf Scholz
Keystone

Il presidente francese ha detto di avere una «convergenza solida di vedute» con il nuovo cancelliere tedesco che ha incontrato oggi a Parigi durante la prima missione all'estero del successore di Angela Merkel.

SDA

10.12.2021 - 15:34

La «crescita» e la «solidità delle finanze» non sono incompatibili: ha detto il neo cancelliere tedesco, Olaf Scholz, in conferenza stampa con Macron. Il presidente francese, che a gennaio assumerà la presidenza di turno dell'Unione europea, intende «ripensare» le regole di bilancio dell'Unione per dar vita ad un'Europa maggiormente orientata verso gli investimenti e la crescita.

Per Scholz, si «tratta di mantenere questa crescita che è stata generata dal piano di rilancio. Dobbiamo nel contempo lavorare alla solidità delle nostre finanze. Non è contraddittorio. Per me sono le due facce di uno stesso sforzo», ha dichiarato Scholz, nel corso della sua prima missione a Parigi da cancelliere.

Dopo l'approvazione del piano di rilancio Ue, nel luglio 2020, la riforma del patto di stabilità è tra i prossimi grandi cantieri che attendono l'Europa. Macron ha già ribadito più volte che i criteri di Maastricht sono superati e vanno ripensati. Una posizione che vede d'accordo anche altre grandi potenze della zona euro come l'Italia, nonché il commissario Ue agli Affari economici, Paolo Gentiloni.

SDA