Maduro, faremo tutto perché Saab abbia giustizia

SDA

18.10.2021 - 08:30

Il presidente venezuelano Nicolás Maduro (foto d'archivio)
Keystone

Il presidente del Venezuela, Nicolás Maduro, ha assicurato che il suo governo intraprenderà a livello internazionale tutte le iniziative necessarie per venire in aiuto dell'inviato diplomatico venezuelano Alex Saab, «estradato illegalmente negli Stati Uniti».

SDA

18.10.2021 - 08:30

In proposito il capo dello Stato, ha riferito la tv pubblica Vtv, ha ribadito che «si tratta di un sequestro gravissimo sotto il profilo del diritto internazionale e di tutela del personale diplomatico. Per questo – ha aggiunto – dobbiamo rivolgerci con grande determinazione a tutte le istanze per denunciarlo».

Anticipando che la questione dell'estradizione di Saab è già stata posta all'esame dell'Onu, Maduro si è detto convinto che «verità e giustizia prevarranno».

«Ieri – ha poi detto – è stato un giorno triste per la giustizia e per la dignità degli individui, perché è stato rapito un uomo buono, innocente, pulito e laborioso, che quello che ha fatto è stato amare il popolo venezuelano».

Infine il leader chavista ha sottolineato il fatto che il Tribunale di giustizia della Comunità economica dell'Africa occidentale (Cedeao) ha dichiarato in due occasioni che il diplomatico venezuelano, Alex Saab, era innocente, vietandone l'estradizione. Sentenze che però non sono state rispettate da Capo Verde.

SDA