Messico: almeno 113 corpi in fossa comune in zona narcos

SDA

24.11.2020 - 09:18

Almeno 113 cadaveri sono stati rinvenuti in una fossa comune presso El Salto, centro dello stato messicano di Jalisco dove opera il cartello dei narcos «Nueva generacion».
SDA

I cadaveri di almeno 113 persone sono stati rinvenuti in una fossa comune presso El Salto, centro dello stato messicano di Jalisco poco fuori la città di Guadalajara. La fossa di El salto era stata scoperta a ottobre.

Secondo il procuratore statale Gerardo Octavio Solis, citato dai media locali, solo 30 di essi sono stati identificati dai familiari. Tra questi, ci sono anche due donne. Gli altri corpi sono stati affidati ai servizi di medicina legale, ma la loro identità non è stata accertata.

A Jalisco opera il cartello di trafficanti di droga «Nueva generacion», uno dei più potenti e pericolosi del Messico. Lo stato ha il triste record di cadaveri rinvenuti in fosse comuni: dal 2006 ben 897, 605 dei quali dal dicembre 2018.

Tornare alla home page

SDA