Netanyahu: 300 nuove case in Cisgiordania

ATS

26.8.2019 - 10:31

Il premier israeliano Benyamin Netanyahu.
Source: KEYSTONE/AP/EFREM LUKATSKY

Il premier israeliano Benyamin Netanyahu ha dato ordini per la progettazione di 300 nuove case a Dolev, l'insediamento ebraico in Cisgiordania, nei cui pressi, venerdì scorso, un attentato palestinese ha ucciso una ragazza israeliana di 17 anni.

Lo ha annunciato lo stesso primo ministro confermando – come detto subito dopo l'attentato – che «continueremo a rafforzare gli insediamenti e metteremo radici più profonde. Colpiremo i nostri nemici».

Nell'attacco di venerdì era rimasti feriti gravemente il padre e il fratello della 17enne.

Tornare alla home page

ATS