Il Parlamento iraniano discute della ripresa del nucleare

ATS

7.5.2019 - 11:32

Una seduta del parlamento iraniano (archivio).
Source: Keystone/AP/VAHID SALEMI

Il Parlamento iraniano sta discutendo in una sessione a porte chiuse della possibile ripresa parziale di alcune attività nucleari di Teheran.

Questa potrebbe essere annunciata mercoledì dal presidente Hassan Rohani in diretta tv, nell'anniversario del ritiro degli Stati Uniti dall'accordo del 2015, riporta martedì l'agenzia Mehr.

La decisione dell'Iran non comporterebbe un ritiro dall'intesa sul suo programma nucleare (Jcpoa), firmata con il gruppo '5+1' (Usa, Russia, Cina, Francia, Gran Bretagna e Germania), ma una «riduzione del livello di adesione agli impegni assunti» a seguito del ritiro statunitense e della reimposizione delle sanzioni.

Secondo fonti parlamentari di Teheran, la mossa è anche una risposta al mancato rispetto di tutti gli impegni presi dai partner UE. L'annuncio di Rohani dovrebbe essere anticipato ai deputati dal presidente del Parlamento, Ali Larijani. Mercoledì è atteso anche l'annuncio di possibili nuove sanzioni contro la Repubblica islamica da parte di Donald Trump.

Tornare alla home page

ATS