Intesa Il Parlamento svedese approva un accordo sulla difesa con gli USA

SDA

19.6.2024 - 07:23

Il premier svedese Ulf Kristersson.
Il premier svedese Ulf Kristersson.
Keystone

Dopo un lungo dibattito nella tarda serata di ieri il parlamento di Stoccolma ha approvato l'accordo di collaborazione di difesa bilaterale tra la Svezia e gli Stati Uniti.

19.6.2024 - 07:23

L'intesa, nota con la sigla Dca, permette a Washington di collocare mezzi, armi e personale in 17 basi militari svedesi sparse per il paese. Per i soldati varrà inoltre la legge americana su suolo svedese, fatto che ha provocato molte critiche.

Ma le critiche più pesanti rimangono sul tema delle armi nucleari, per cui manca una dicitura esplicita nell'accordo che proibisce lo stazionamento di esse sul territorio svedese, a differenza di simili accordi siglati da Danimarca e Norvegia.

Per il governo di Ulf Kristersson l'accordo con Washington porterà più sicurezza non solo alla Svezia ma in tutta l'area Baltica.

L'accordo ha avuto un forte sostegno parlamentare da entrambi gli schieramenti. Contrari il partito dei Verdi e quello della Sinistra: «Il Partito di Sinistra crede che ci sarebbe dovuta essere una clausola per chiarificare che gli Stati Uniti non possono collocare armi nucleari su territorio svedese» ha dichiarato all'Ansa il portavoce per la sicurezza del Partito di Sinistra, Håkan Svenneling prima del voto odierno.

SDA