Politica

Perù: il Parlamento discuterà la destituzione del presidente

SDA

2.12.2022 - 10:10

Il Congresso del Perù ha approvato ieri sera la realizzazione di un dibattito su una risoluzione presentata da parlamentari di centro-destra che mira alla destituzione del presidente di sinistra Pedro Castillo per "permanente incapacità morale".
Il Congresso del Perù ha approvato ieri sera la realizzazione di un dibattito su una risoluzione presentata da parlamentari di centro-destra che mira alla destituzione del presidente di sinistra Pedro Castillo per "permanente incapacità morale".
Keystone

Il Congresso del Perù ha approvato ieri sera la realizzazione di un dibattito su una risoluzione presentata da parlamentari di centro-destra che mira alla destituzione del presidente di sinistra Pedro Castillo per «permanente incapacità morale».

SDA

2.12.2022 - 10:10

La sessione speciale del Parlamento che discuterà questo tema per la terza volta da luglio 2021, si svolgerà mercoledì 7 dicembre alle 15 ora locale (le 21 in Svizzera).

La relativa mozione – accolta con 73 voti favorevoli, 32 contrari e sei astensioni – è stata firmata da deputati indipendenti e dei partiti Fuerza Popular, Renovación Popular, Avanza País, Somos Perú e Alianza para el Progreso (APP).

Per rendere effettiva la eventuale destituzione di Castillo, ricorda la radio RPP di Lima, saranno necessari i voti di 2/3 dei membri del Parlamento, ossia 87.

Nelle motivazioni riguardanti la destituzione, raccolte in un documento di oltre 100 pagine, il parlamentare indipendente Edward Málaga Trillo ha sostento che è «inaccettabile che un capo dello Stato ricopra un incarico in mezzo a forti indicazioni di corruzione, grave indegnità o questioni morali ed etiche».

SDA