Epidemia Premier Nuova Zelanda si taglia lo stipendio

ATS

15.4.2020 - 14:48

La premier neozelandese si ridurrà di un quinto lo stipendio.
La premier neozelandese si ridurrà di un quinto lo stipendio.
Source: KEYSTONE/AP/MARK BAKER

La premier neozelandese Jacinda Ardern ha dichiarato che lei e il suo gabinetto si taglieranno del 20% lo stipendio per i prossimi sei mesi a causa della pandemia di coronavirus. Lo scrive la Cnn.

«I neozelandesi fanno affidamento sui sussidi salariali, hanno subito tagli ai loro stipendi e perdono il lavoro a causa della pandemia globale di Covid-19», ha detto Ardern oggi in una conferenza stampa. «Quindi ho deciso che a partire da me e poi anche i ministri del governo e i dirigenti del servizio pubblico subiremo un taglio del 20% per i prossimi sei mesi», ha dichiarato aggiungendo che il taglio delle retribuzioni non influenzerà le politiche fiscali del suo governo.

La Nuova Zelanda è stata elogiata per la sua risposta all'epidemia. Ardern ha chiuso i confini del Paese ai visitatori stranieri il 19 marzo e ha annunciato un blocco di quattro settimane il 23 marzo, chiedendo a tutti coloro che non svolgono lavori indispensabili di rimanere a casa tranne che per fare la spesa o fare attività fisica vicino alle loro abitazioni.

In Nuova Zelanda sono stati effettuati test diffusi e si registrano 1386 casi di coronavirus e nove decessi, secondo i dati della Johns Hopkins University.

La scorsa settimana il primo ministro ha deciso di inasprire le restrizioni alle frontiere: tutti i neozelandesi che arrivano nel Paese dovranno trascorrere due settimane in quarantena in una struttura autorizzata o autoisolarsi a casa.

Tornare alla home page

ATS