Primo morto in Europa a causa del coronavirus

ATS / sam

15.2.2020 - 13:38

Un paziente infetto dal coronavirus ricoverato in ospedale in Francia dalla fine di gennaio è morto.

Lo ha annunciato la ministra della salute francese Agnès Buzyn. Si tratta della prima vittima in Europa, «la prima al di fuori dell'Asia», ha aggiunto.

La vittima è un turista cinese di 80 anni, arrivato in Francia dalla provincia di Hubei il 5 gennaio e ricoverato in isolamento il 25. Le vittime in tutto il mondo sono salite a oltre 1'500.

L'evoluzione dell'epidemia

Il coronavirus è apparso a dicembre a Wuhan, la capitale dell'Hubei, e si è trasformato in un mese in un'epidemia nazionale. Un totale di 2.420 nuovi pazienti sono stati identificati sabato in questa provincia del centro del paese, vale a dire meno della metà in meno rispetto al giorno precedente.

In totale, il numero di infezioni in Cina supera le 66.000 unità, tra le quali ci sono almeno 1.700 persone tra medici e infermieri che lavorano a contatto con i malati, secondo la Commissione sanitaria nazionale.

In altre parti del mondo, l'epidemia COVID-19 sta tenendo le autorità in allerta, con diverse centinaia di casi confermati di contaminazione in venti Stati. E l'OMS è stato informato venerdì del primo caso di nuovo coronavirus nel continente africano, annunciato dal Ministero della sanità egiziano.

Le immagini del giorno

Tornare alla home page