Raggiunto un accordo in Sudan tra militari e civili

ATS

3.8.2019 - 10:31

La giunta militare al potere in Sudan e la coalizione di forze della società civile hanno raggiunto un accordo su una dichiarazione costituzionale che apre la strada per il passaggio del potere ai civili.

Lo ha annunciato il mediatore dell'Unione africana, Mohamed Hassan Lebatt, senza fornire ulteriori dettagli su quando l'accordo sara' firmato.

Accordo complementare all'intesa del 17 luglio

«Le due delegazioni si sono dette pienamente d'accordo sulla dichiarazione costituzionale», ha detto il mediatore ai reporter, riferisce l'agenzia di Stato Suna. L'accordo è complementare all'intesa sulla divisione dei poteri raggiunta il 17 luglio con la creazione di un 'consiglio sovrano' congiunto che governerà il Paese per tre anni e tre mesi.

L'accordo raggiunto nella notte rappresenta in particolare un passo chiave verso la transizione del Paese verso la democrazia, dopo ripetute violenze e proteste di piazza che lo scorso aprile hanno spinto i militari a destituire l'autocrate Omar al-Bashir, rimasto per oltre vent'anni alla guida al potere.

Tornare alla home page

ATS