Siria: Erdogan, 'per i terroristi sarà un'estate calda'

ATS

23.2.2018 - 14:08

"Per le organizzazioni terroristiche e quelli che le sostengono in Siria sarà un'estate calda". Così il presidente turco Recep Tayyip Erdogan.
Source: KEYSTONE/AP/BURHAN OZBILICI

"Per le organizzazioni terroristiche e quelli che le sostengono in Siria sarà un'estate calda".

Così il presidente turco Recep Tayyip Erdogan, che in un incontro ad Ankara è tornato a minacciare un'estensione dell'offensiva in corso contro l'enclave curda di Afrin verso est, dove stazionano le forze americane che sostengono l'Ypg.

"Per prima cosa ripuliremo Manbij dai terroristi e poi continueremo le nostre operazioni per mettere al sicuro l'est dell'Eufrate per noi e i nostri fratelli siriani".

Tornare alla home page

ATS