Afghanistan

La Svizzera chiude l'ufficio di cooperazione a Kabul

ats

15.8.2021 - 15:41

Due giorni fa la segretaria di Stato Livia Leu aveva già informato in merito al rimpatrio dei dipendenti svizzeri del  DFAE.
Due giorni fa la segretaria di Stato Livia Leu aveva già informato in merito al rimpatrio dei dipendenti svizzeri del DFAE.
Keystone

La Svizzera ha chiuso temporaneamente il suo ufficio di cooperazione a Kabul a causa del deterioramento della situazione nella capitale afghana, dove oggi sono arrivati i Talebani.

ats

15.8.2021 - 15:41

Il personale sul posto sta venendo evacuato per garantirne la sicurezza, ha detto il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) a Keystone-ATS.

Il DFAE non ha voluto fornire maggiori dettagli. Venerdì, la segretaria di Stato Livia Leu ha dichiarato ai media che i sei dipendenti del dipartimento in Afghanistan di nazionalità elvetica sono stati rimpatriati per motivi di sicurezza.

Circa 40 collaboratori locali di lunga data della Direzione dello sviluppo e della cooperazione (DSC) e le loro famiglie hanno inoltre ottenuto visti umanitari. Dal 2002, Berna dispone di un ufficio di cooperazione per l'attuazione dei programmi della DSC. Le relazioni politiche con Kabul sono invece mantenute tramite l'ambasciata svizzera di Islamabad, in Pakistan.

ats