Stati Uniti

È morto Charles McGee, pilota militare che ha combattuto razzismo e segregazione

SDA

17.1.2022 - 11:34

McGee era uno degli ultimi piloti afroamericani viventi ad aver fatto parte dei «Tuskegee Airmen» durante la seconda guerra mondiale.
Keystone

L'America piange Charles McGee, pilota pluridecorato che ha combattuto il razzismo e la segregazione nell'esercito a stelle e strisce, morto ieri mattina all'età di 102 anni. Ad annunciarlo sono stati i suoi familiari – ha indicato la Bbc online.

SDA

17.1.2022 - 11:34

Quest'ultima riporta che McGee si è spento nel sonno, «aveva la mano destra sul cuore e sorrideva serenamente».

Membro della prima unità di aviazione tutta «all black» d'America, McGee ha volato per più di 400 missioni durante una carriera durata due decenni. Ha anche prestato servizio nella Seconda Guerra mondiale, così come nei conflitti in Vietnam e Corea.

«Oggi abbiamo perso un eroe americano», ha detto il segretario alla Difesa americano Lloyd Austin. «Sebbene sia rattristato per la sua perdita, sono anche incredibilmente grato per il suo sacrificio, la sua eredità e il suo carattere», ha aggiunto.

Dopo essersi ritirato dalle forze armate, McGee ha dedicato la sua vita a incoraggiare i giovani a intraprendere una carriera nell'aviazione. Il suo centesimo compleanno lo ha festeggiato facendo ciò che amava di più, pilotare un jet.

SDA