Stati Uniti

I Repubblicani al Senato affondano la riforma elettorale

SDA

23.6.2021 - 07:00

Il Senato degli Stati Uniti
Keystone

I repubblicani affondano al Senato il 'For the people Act', il disegno di legge democratico per allargare i diritti di voto, già approvato alla Camera in marzo senza l'appoggio del Grand Old party.

SDA

23.6.2021 - 07:00

Si trattava di un voto procedurale per aprire il dibattito ma l'opposizione ha sfruttato le regole dell'ostruzionismo (filibustering), che richiedono un quorum di 60 senatori su 100 (i democratici ne hanno 50). Gli appelli e moniti di Joe Biden (che ne ha fatto una priorità della sua agenda) e di Barack Obama sono rimasti inascoltati.

Commentando la decisione, il rpesidente Joe Biden ha affermato che «la battaglia è lontana dall'essere finita. Sono stato impegnato in questo lavoro tutta la mia carriera e rafforzeremo i nostri sforzi per vincere di nuovo, per il popolo, per la nostra vera democrazia».

«È stata la soppressione di una legge per mettere fine alla soppressione del voto, un altro attacco ai diritti di voto, tristemente senza precedenti», ha detto il presidente Usa, elogiando l'unità dei democratici e criticando il «solido muro repubblicano di opposizione».

SDA