Usa studiano nuove sanzioni a Mosca

ATS

31.3.2018 - 21:37

Il presidente Usa Donald Trump (foto d'archivio).
Source: KEYSTONE/AP/PABLO MARTINEZ MONSIVAIS

Alla Casa Bianca sarebbero già allo studio ulteriori sanzioni contro la Russia, nell'ambito della guerra alle spie. A lavorarci è il team del presidente Usa Donald Trump, che però, riferisce il New York Times, resta riluttante nel cambiare il suo approccio prudente.

Eppure il pressing sul presidente americano per una politica più aggressiva nei confronti del Cremlino va facendosi sempre più insistente, soprattutto da parte di alcuni dei membri più autorevoli della sua amministrazione.

Ma il Nyt racconta come Trump, seppure percepisca la Russia sempre più come un pericolo, resti incerto sul da farsi, continuando davanti ai suoi consiglieri a enfatizzare la via del dialogo con Vladimir Putin. Questo nonostante la rappresaglia con cui Mosca ha espulso 60 diplomatici americani e chiuso il consolato di San Pietroburgo. Intanto i 60 diplomatici a loro volta espulsi dagli Usa con l'accusa di essere spie sono già ripartiti per Mosca. Il governo russo ha inviato due aerei per gestire l'evacuazione che ha coinvolto 14 famiglie, per un totale di 171 persone, tra Washington, New York e Seattle.

Tornare alla home page

ATS