Covid, calano i pazienti in Ticino ma i morti sono due

Swisstxt

29.4.2021 - 10:47

Stabilità nelle cifre dei nuovi contagi sia nei Grigioni che in Ticino, dove però si registrano altri due decessi imputabili al nuovo coronavirus. Il numero delle persone ricoverate scende nei due cantoni.

Immagine d'illustrazione
Immagine d'illustrazione
Keystone

Swisstxt

29.4.2021 - 10:47

Sono 50 i nuovi casi di coronavirus segnalati giovedì in Ticino, dove sono stati registrati anche due ulteriori decessi legati al Covid-19, che portano a 988 il bilancio dei morti.

Negli ospedali del cantone, dopo un nuovo ricovero e 7 dimissioni, restano 66 persone, il dato più basso dallo scorso 25 marzo. Nei reparti di cure intense si registra un paziente in più, per un totale di 16, mentre uno in meno risulta sottoposto a respirazione artificiale, 12 in totale.

Secondo gli ultimi dati disponibili sono 457 le persone malate, e quindi messe in isolamento, mentre altre 732 sono in quarantena.

Più casi attivi nei Grigioni

Sono 44 le infezioni segnalate giovedì dalle autorità grigionesi, che non hanno registrato nessun ulteriore decesso legato al Covid-19 dall’inizio del mese, con il bilancio fermo a 184 morti.

Sul fronte ospedaliero c’è stato un leggero calo dei pazienti, passati da 25 a 23, mentre resta stabile il numero delle persone ricoverate in cure intense (5) e di quelle sottoposte a respirazione artificiale (4).

C’è stato invece un leggero aumento dei casi attivi registrati nel cantone, passati da 340 a 354.

Swisstxt