Lingua italiana

L'Accademia della Crusca premia un ticinese

Swisstxt

10.9.2021 - 17:03

Importante riconoscimento per un giovane ricercatore ticinese da parte dell'istituzione fiorentina che si occupa della lingua italiana

IMMAGINE D'ILLUSTRAZIONE
IMMAGINE D'ILLUSTRAZIONE
© Ti-Press / archivio

Swisstxt

10.9.2021 - 17:03

Lunedì 13 settembre, nella sede dell'Accademia della Crusca a Firenze, il locarnese Ariele Morinini riceverà il «Premio Giovanni Nencioni per una tesi di dottorato in linguistica italiana discussa all'estero».

Il giovane studioso ticinese è risultato vincitore grazie alla sua tesi di dottorato intitolata «Lingua, letteratura e identità nella Svizzera italiana», discussa presso l'Università di Losanna nel novembre 2019, con relatore il professore Lorenzo Tomasin.

Il premio, un assegno di 2'000 euro e un soggiorno di studio di un mese presso l'Accademia della Crusca, verrà consegnato dal presidente dell'Accademia, Claudio Marazzini.

Swisstxt