"Al confine nulla si cambia"

SwissTXT

15.2.2018 - 13:39

©Ti-Press
Source: ©Ti-Press

Il Consiglio federale respinge la mozione della consigliera nazionale Roberta Pantani, con cui si chiede di ampliare il raggio d'azione previsto dall'accordo sulla collaborazione di polizia e doganale tra Svizzera e Italia.

Nelle motivazioni depositate in dicembre, l'esponente della Lega sottolineava che l'attuale intesa "non risponde appieno" a quanto chiesto da chi è impegnato al fronte. Visto che la maggior parte delle indagini sul confine coinvolge anche la zona di Milano, occorre una modifica per permettere alle pattuglie miste di intervenire anche in queste aree, sosteneva la parlamentare ticinese.

Tornare alla home page

SwissTXT