Elezioni

Roveredo: cambia il Municipio, Manzoni il più votato

SwissTXT, pab

28.10.2018 - 15:41

Source: tipress

Le elezioni del Municipio a Roveredo, svoltesi domenica, hanno riservato non poche sorprese. Gli elettori hanno infatti riconfermato solo uno dei tre municipali uscenti che si ripresentavano, vale a dire l'attuale sindaco Alessandro Manzoni del Gruppo Rorè Viva (il più votato con 362 schede).

Il vero vincitore è però il Partito liberale democratico (PLD) che tornava dopo una legislatura e porta nella stanza dei bottoni il presidente sezionale Ivano Boldini (170) e Juri Ponzio (213). Completano il quintetto Andrea Pellandini (Rorè Viva, 291) e Silva Ponzio di RorèEtica (237).

Non sono invece riusciti a confermare il loro seggio municipale gli uscenti Guido Schenini (Rorè Viva) e Roberto Somaini (UDC). Dal futuro Esecutivo spariscono dunque le Nuove Risorse, il Partito socialista e i democentristi.

Il Municipio dovrà ora decidere al suo interno chi sarà il sindaco. Qualora non si arrivasse ad un accordo, si andrebbe di nuovo alle urne il 2 dicembre in concomitanza con l'elezione del Consiglio comunale.

Un volto nuovo a Mesocco

A Mesocco, dove pure si rinnovavano i poteri comunali, risultano eletti in Municipio: Michele Paparella (di area socialista e vicesindaco nella passata legislatura), Christian Blumenthal (PDC), Devis a Marca (rientra l'ex municipale della Lega dei mesolcinesi) e Ivan Brocco (volto nuovo dell'Esecutivo eletto sulla lista Liberali-PBD-UDC).

Non sono invece riusciti a conquistare un seggio Alfredo Fasani (PS) e Geo Toscano. (Indipendente). Rieletto tacitamente il sindaco uscente Christian De Tann.

Ticino & Grigioni giorno per giorno

Tornare alla home page

SwissTXT, pab