Investì uno scooterista sull'A2, alla sbarra per omicidio intenzionale

SwissTXT

16.2.2020 - 16:56

Immagine d'illustrazione

KEYSTONE/AP/THOMAS KIENZLE

La procura ha rinviato a giudizio l’automobilista che il 10 novembre 2017, all’altezza di Sigirino, sulla A2 causò la morte di un 36enne italiano.

Omicidio intenzionale (e solo in via subordinata, omicidio colposo) l'accusa principale di cui dovrà rispondere alle Assise Criminali. Mai, in Ticino, un conducente è stato condannato per questo reato.

Se la Corte confermasse l’ipotesi del procuratore Nicola Respini, si tratterebbe di una prima. L’imputato rischia grosso. Per lui il magistrato chiederà infatti una pena superiore ai cinque anni di carcere.

Ticino e Grigioni giorno per giorno

Tornare alla home page