Notizie regionali

"Arrestati, ma rispettati"

SwissTXT

9.10.2017 - 10:30

Il giovane giornalista ticinese Filippo Rossi, parla dopo la sua scarcerazione, avvenuta domenica in Venezuela. E lo fa tramite un videomessaggio: "Le autorità venezuelane ci hanno rilasciato riconoscendoci libertad plena". Rossi, in compagnia di altri due colleghi, era stato arrestato venerdì dalla polizia mentre stava entrando nel carcere di Tocorón, nello Stato di Aragua, per realizzare un'inchiesta. Provato dalla stanchezza, il ticinese non vuole però mollare: "Dall'arresto fino al nostro rilascio siamo stati trattati nel rispetto delle convenzioni internazionali, nonostante fossimo in un carcere sudamericano. Proveremo a terminare il nostro lavoro", conclude.

Tornare alla home page

SwissTXT