Balerna

Assolti in appello i due ex assistenti di cura: «Vicenda strumentalizzata»

Swisstxt

1.6.2022 - 13:27

I fatti giudicati si verificarono fra il 2013 e il 2014 alla casa anziani di Balerna.
I fatti giudicati si verificarono fra il 2013 e il 2014 alla casa anziani di Balerna.
archivio Ti-Press

Il Municipio di Balerna prende posizione dopo il proscioglimento in appello di due ex collaboratori della casa anziani, accusati di coazione.

Swisstxt

1.6.2022 - 13:27

La sentenza di assoluzione in appello per due ex assistenti di cura della casa anziani di Balerna, che erano stati condannati in prima istanza a pene pecuniarie sospese per coazione nei confronti di alcuni residenti dell'istituto, chiude «una vicenda fortemente mediatizzata e strumentalizzata politicamente» mettendo in cattiva luce l'istituto i suoi collaboratori «che hanno sempre operato con competenza e dedizione». Lo scrive il Municipio in una reazione diffusa mercoledì.

I due collaboratori in questione, dopo una temporanea sospensione, operano tutt'ora in altri settori del Comune con piena soddisfazione dei superiori, si legge nel testo.

Le autorità ricordano pure che all'epoca in cui i fatti erano emersi avevano promosso un'inchiesta amministrativa nei confronti del direttore e della capo cure, che ne erano usciti senza macchia.

Una recente verifica di qualità realizzata dalla SUPSI, inoltre, ha confermato l'alto livello di soddisfazione per le cure prestate al centro anziani, le cui camere medicalizzate sono tutte occupate.

Swisstxt