Commemorazione

A Lugano si ricorda Borradori, Foletti: «Resta molto di lui»

Swisstxt / Red

11.8.2022

Giovedì la città di Lugano ha ricordato a Palazzo Civico, con una cerimonia ufficiale iniziata alle 18.18, il sindaco Marco Borradori, venuto a mancare l'11 agosto di un anno fa. 

Swisstxt / Red

11.8.2022

Borradori era stato colpito da un malore durante una corsa, ricorda la RSI. 

Il patio, aperto già dal mattino presto, ha permesso a chiunque volesse di rivolgere un pensiero all'ex sindaco. Moltissime persone hanno così dimostrato il loro affetto. Alcuni con le lacrime agli occhi, altri hanno portato una rosa, altri ancora hanno guardato da lontano o non hanno detto niente.

Foletti: «Mi manca e mi manca il confronto con lui»

«A Lugano è rimasto molto di Marco Borradori: lui è diventato sindaco nel 2013 e con lui abbiamo cercato di dare un’impostazione alla città e questo nei giorni successivi alla sua scomparsa ci ha permesso di non perdere la bussola» afferma ai microfoni della RSI il leghista Michele Foletti, attuale sindaco e compagno di partito di Borradori.

«Non penso molto ai giorni del ricovero e al decesso: furono giorni sospesi. Ma penso spesso a Marco, era un compagno d'avventura, mi manca e mi manca il confronto con lui», ha aggiunto. 

L'improvvisa morte del politico di Lugano è stato un avvenimento che ha scioccato e commosso tutto il Ticino.