Esodo verso sud

Traffico al San Gottardo: fino a 22 km di coda, cifre quasi da record

Swisstxt

15.4.2022 - 14:10

Puntuali, sono arrivate le code al San Gottardo per le festività pasquali.
Puntuali, sono arrivate le code al San Gottardo per le festività pasquali.
KEYSTONE/URS FLUEELER

L’esodo pasquale verso il sud delle Alpi non si è fermato neppure in piena notte, tra giovedì e venerdì. ViaSuisse ha infatti segnalato che verso la una c’erano ancora ben 12 chilometri di veicoli incolonnati al portale nord della galleria del San Gottardo, pari a un’attesa stimata in almeno due ore.

Swisstxt

15.4.2022 - 14:10

La situazione è leggermente migliorata prima delle 4.00, quando la colonna è scesa a 8 chilometri, ma già alle 6.15 il bollettino stradale evidenziava un evidente allungamento della fila di mezzi in attesa, che raggiungeva ormai, di nuovo, i 12 chilometri dopo esser risalita a partire dalle 5.00.

La colonna verso il Ticino si era formata già nella notte al San Gottardo.
La colonna verso il Ticino si era formata già nella notte al San Gottardo.
www.gotthard-strassentunnel.ch

E solo un'ora dopo ViaSuisse ha annunciato che il serpentone di veicoli in territorio del canton Uri toccava ormai i 15 chilometri, che corrispondono a una lunga attesa: due ore e mezza.

Alle 13.13 di venerdì la colonna è arrivata a 22 km, con un tempo di attesa fino a 3 ore e 40 minuti, come comunica il TCS.

Cifre quasi da record

Si tratta di numeri quasi da record. L'attuale primato spetta ai giorni del periodo della Pentecoste del 1999 e del 2018, quando le colonne d'auto raggiunsero la lunghezza di 28 chilometri.

Tra il 2013 e il 2019, prima della pandemia da Covid, non ci sono mai stati più di 14 chilometri di traffico congestionato davanti alla galleria autostradale del San Gottardo durante il periodo pasquale, secondo quanto ha detto all'ATS Barbara Roelli di Viasuisse.

Incolonnamenti anche nella zona di Chiasso

La polizia urana ha provveduto a chiudere l’entrata autostradale di Göschenen, mentre a chi viaggia si è consigliato di percorrere in alternativa l’autostrada A13 del San Bernardino.

Inoltre, poco dopo le 7.00 di venerdì il TCS segnalava traffico incolonato nei Grigioni proprio sull'A13 tra l'uscita Coira-Sud e Bonaduz in direzione del Ticino.

Sulla rete viaria della Svizzera italiana, intanto, il traffico si è intensificato e poco dopo le 6.30 si registravano rallentamenti sulla A2 tra Mendrisio e il tunnel di San Nicolao, all'altezza di Bissone, in direzione di Lugano.

Fino a 26 gradi in Ticino

L'esodo è fomentato dal tempo estivo atteso in Ticino. Ieri la colonnina di mercurio ha superato per la prima volta quest'anno i 25 gradi a Biasca, ha indicato MeteoNews.

SRF Meteo prevede 26 gradi per oggi, venerdì, e temperature leggermente più basse, ma giornate comunque, soleggiate per i prossimi giorni.

Per lunedì ViaSuisse si attende code per il ritorno, in particolare fra le 12:00 e le 21:00. Agli automobilisti viene consigliato di spostarsi presto al mattino o tardi la sera.

Swisstxt